Roma – Amsterdam.

24 Maggio 2016   h: 15:11                                                                                                                                      

Volo Alitalia       Roma – Amsterdam     07A  

Altro aereo, altro volo e ancora un’ora prima di atterrare nuovamente in Olanda. Seduta nel mio posto 07A, rigorosamente finestrino, dopo aver divorato tre magazine, ovviamente di moda, apro la mia borsa Zara, che adoro così tanto che non me ne separo mai, tiro fuori una biro, apro freneticamente una delle riviste cercando uno spazio in cui scrivere tra i trafiletti vuoti e sulla pagina bianca e rosa della pubblicità della crema Vichy inizio a buttare giù i miei pensieri. Guardo fuori e il mio sguardo viene invaso e accecato dal bianco ottico delle nuvole, nuvole rese bruciate dal sole, come quando si osserva una fotografia dopo che qualcuno ha fatto un uso smodato e sconsiderato di photoshop; a tratti distolgo lo sguardo mentre altre mi lascio accecare non solo gli occhi, ma anche la mente.

IMG_20160525_145505

Continua a leggere

Annunci

Max Clan profuma di primavera: backstage della nuova campaign spring-summer 2015.

Il cielo è limpido su Roma, il sole con delicatezza ci accarezza il viso facendoci sentire quel primo tepore primaverile, un tepore riposto immediatamente non appena ci si trova a sostare oppure a percorrere tratti di strada a piedi, ma nonostante ciò io sono avvolta in un profumo di primavera, una fragranza che proviene da una delle lussuose stanze della Suite Sistina dove si sta scattando la prossima campagna pubblicitaria S/S 2015 del brand Max Clan.

Backstage Yuliya WEB-28

Continua a leggere

Coliac: le stringate gioiello.

Quando siamo stanche di tirar via quel tacco 12 dal tombino, quando abbiamo voglia di qualche cosa di nuovo per dare quel tocco fashion al nostro look, quando ci troviamo indecise se indossare bikers o sneakers, ecco che arrivano loro: le stringate, giusto compromesso tra comodità e stile, ma io ho un asso nella manica: le stringate firmate Coliac.

02

Continua a leggere

Il primo backstage con Luxury Files Magazine.

Dopo aver iniziato a collaborare con la rivista romana FashionFiles, qualche mese fa, precisamente a giugno, ho avuto il piacere di far parte anche del team di lavoro del magazine Luxury Files, entrambe appartenenti al gruppo editoriale IdeaMoon. 

10609641_832105743496148_1788932675277468149_n

Continua a leggere

Roma, Milano e Venezia diventano muse per le scarpe di Louis Vuitton.

Qualche giorno fa, precisamente il 28 maggio, a Roma nella boutique di Louis Vuitton situata nella Piazza di San Lorenzo in Lucina, sono stati presentati i tre modelli di scarpe, in limited edition, ognuno dedicato a una città italiana. A presentare la preziosa collezione è stata, l’attrice, Nicoletta Romanoff.

page

Continua a leggere

Stripes, pizzo e fenicotteri per un look marino.

Chi non ha mai voluto svegliarsi in vacanza su un’isola? Probabilmente, tutti! Ed è proprio quello che è accaduto a me questa mattina. Quanto avrei voluto svegliarmi in una stanza d’albergo, dove il colore bianco prevale su tutto l’arredamento, una stanza delicatamente illuminata dai primi raggi del sole che timidamente e senza disturbare entravano attraverso i fori dei portelloni, quei portelloni accostati e nascosti da lunghe e leggere tende bianche che accarezzate dalla brezza marina si esibivano in una danza armoniosa. Continua a leggere

Voglia di Espadrilles, voglia di Miss Hamptons.

Che noi donne amiamo in maniera sconsiderata i tacchi è cosa risaputa oramai, ma ciò non ci preclude di innamorarci e prendere cotte da sballo per scarpe senza tacco, senza perline e pietre preziose, senza l’effetto snake e prive del “mai più senza” pvc. Altrettanto risaputo è quel dono magnifico che décolletés, tronchetti e open toe, dal minimo tacco 12 cm, ci regalano rendendoci sensuali, femminili e dalla falcata sinuosa e disarmante come una pantera, o come chi si sta dirigendo alla sfilata di Valentino alla Paris Fashion Week. Continua a leggere

Black, white e pois blu per un look da Friday night.

Dopo un’intensa settimana di lavoro arriva, finalmente, il tanto atteso venerdì e noi fashion addicted, per eccellenza, non possiamo non vedere l’ora di sfoggiare i nostri ultimi acquisti per un look sensazionale.

Nonostante la stanchezza accumulata durante la settimana, caratterizzata dai mille impegni che le pagine di un’agenda non riescono a contenere, noi non vogliamo, minimamente, accomodarci sul quel divano che tanto ci tenta e vorrebbe tanto corteggiarci con i suoi cuscini facendoci pensare a quella furiosa discussione con il nostro boy, ma noi al contrario preferiamo infilarci sotto la doccia, fare quella faccia buffa davanti allo specchio mentre mettiamo il mascara, sentirci fantastiche con l’ultimo Rouge Coco n.19 Gabrielle sulle labbra e vestirci per noi, per sentirci, semplicemente, belle.

Iniziamo, per il look di questa sera, con una giacca in pelle nera molto aderente, con la particolarità della catena black gommata che percorre il collo e scende sul davanti, una camicia bianca con decorazioni abbinata al pezzo chiave di tutto l’outfit: il pantalone a pois blu con inserto, nero, strutturato in plissè che scende su entrambi i lati esterni della gamba. La pochette è piccola, adatta per un look da sera e dal colore che riprende i pois del pantalone, le shoes sono décolleté dal vertiginoso tacco 12cm e dal sensuale scollo laterale interno. Per concludere, occhiali con le punte allungate e in su per uno sguardo da gatta.

Immagine

Look: Giacca in pelle con catena gommata Elisabetta Franchi 586€; Décolleté tacco 12cm con scollo laterale Zara 79,95€; Pantalone Emanuel Ungaro; Bag Chanel; Camicia N°21 510€; Occhiali Tom Ford.

Look di oggi: non solo sporty, ma chic strizzando l’occhio alla jungle.

Questo clima primaverile, dall’aria fresca e pulita, con il sole che splende in un cielo dall’azzurro intenso, ci fa sentire l’esigenza di sentirci leggere e libere, facendoci convertire a quella religione, praticata da me assai poco, conosciuta come: la praticità. Ebbene sì, non sarò una praticante assidua, ma pian piano, non dico che abbandonerò i miei amati tacchi, questo giammai, ma qualche giro in stringate lo faccio volentieri, in quanto oltre ad essere very cool sono anche molto confortevoli. 

Chiariamo, immediatamente, un concetto basilare: essere devote alla praticità non vuol dire uscire di casa né con il mollettone arancione tra i capelli, che solo il pensiero vi denuncerei per lesioni alla mia retina, o peggio mi sento, con il nido del cuculo, né tanto meno con la prima tuta acetata tanto in voga negli anni ’90, e non insinuate, minimamente, che così siete acqua e sapone che altrimenti finisce male. Optare per un look pratico richiede comunque attenzione, senso del gusto, ricercatezza dei capi e il giusto mix di accessori, che con i loro tratti insoliti rendono l’outfit unico e personale.

Per il look di oggi non c’è nulla di meglio che indossare una jumpsuit di jeans, una di quelle che tanto ricordano le tute da officina, dalle linee morbide e dalle tasche capienti, abbinata alla sneakers must-have del momento: l’Air Force 1 di Riccardo Tisci x Nike, in versione nera che con i suoi fasci di colori ricordano la sua collezione spring-summer 2014. Altro punto di forza è il soprabito, precisamente un bomber capo di punta per la stagione primaverile, in questo caso la scelta è caduta sul bomber di Philipp Plein, che pensandolo nei toni metallizzati lo ha rivisitato in chiave futuristica. Il tutto, sapientemente, arricchito dagli accessori che definiscono il look, come i sofisticati occhiali, la capiente shopper e l’anello con pantera di Nach Bijoux, per uno stile sporty-chic e un po’ savageQuello stile dal sapore finto trascurato, ma che in realtà nasconde una cura maniacale del particolare. 

Immagine

 

Look: Bomber Philipp Plein; Bag Jet Set Medium Michael Kors 298$; Orologio Vivienne Westwood 238,78€; Jumpsuit jeans Zara 49,95€; Air Force 1 Nike + R.T. by Riccardo Tisci dalle 200 alle 350€; Anello Nach Bijoux 80€; Occhiali Tom Ford; Bracciale River Island 10€.