“I love your shoes”.

E’ sabato pomeriggio e sono appena rientrata da una mattinata in giro per i negozi di Den Haag, a necessitare di fare acquisti, stranamente, non ero io, ma il mio compagno aveva disperatamente bisogno di fare shopping, aveva bisogno di un suit.

IMG_20160430_112348

Ci siamo diretti in Hoogstraat, dove sapevamo di trovare quello che cercavamo; è una delle vie che adoro di più, è situata a pochi passi dal centro e non solo è la strada dove risiede la residenza reale ma è il cuore dello shopping della città, no che il centro non lo sia, ma qui si trovano brand come Michael Kors, Hugo Boss, Max Mara, alcuni corner che insieme hanno Stella McCarteny, Givenchy, Gucci e molti altri, il tutto alternato da una grande concentrazione di gallerie d’arte contemporanea o di antiquariato, boutique di accessori di arrendamento luxury e locali che oscillano dalla bakery per colazioni adorabilmente caloriche ai graziosi ristoranti di varie culture culinarie per un lunch delle 12:00 o un dinner delle 19:00, che nonostante la mia costante fame so già che non mi abiterò mai a questi loro orari, e vi dirò di più, sono sincera, non mi va affatto di abituarmici (mentre l’ho scritto ho sghignazzando di soddisfazione).

Siamo entrati in vari negozi, ma appena varcata la soglia dell’ultimo sapevo già che avremmo trovato quello che cercavamo, non so perché e per quale irragionevole ragione, e non so a voi se accade, ma quando entro nel negozio giusto sento una sensazione diversa, tutto è perfetto, la musica giusta e al volume adeguato, il profumo dei tessuti degli abiti mixato perfettamente al leggero aroma di fresco che inebria l’intero locale e i commessi tutti, magicamente, simpatici e impeccabili nel loro completo blu scuro. Tutto è amore a prima vista.

Lui, tra lo scoraggiato e l’aria del “vediamo cosa hanno” stampato sulla fronte, mi ha seguita; credo che accompagnare Harvey Specter (l’avvocato della serie americana Suits) sarebbe stato meno complicato, ma non mi sono data per vinta e con il sorriso sulle labbra, mentre percorrevo la navata del negozio, in cui si susseguivano una marea di completi, mi sono voltata e gli ho sussurrato: «E’ quello giusto!» e ho accennato un occhiolino vittorioso.

Ovviamente, avevo ragione, suit trovato e vi dirò di più: non capirò la loro lingua complicata, ma amo gli olandesi.

Posso cambiare città, nazione, lingua ma una certezza che mi ricorda sempre chi sono è quando le persone mi guardano, sorridono, abbassano gli occhi e pronunciano: «I love your shoes!!!».

IMG_20160430_163730

SI IMG_20160311_145334

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;“I love your shoes”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...