Suite Sistina: un’oasi di paradiso nel cuore di Roma.

Avete già deciso dove trascorre il prossimo week end pasquale o magari una serata speciale?! Io posso aiutarvi e non posso non suggerirvi un’oasi paradisiaca come Suite Sistina a Roma.

1619254_772762516144516_8526237170711127796_n

Continua a leggere

Annunci

Leopardessa, Chiara Baschieri e Zero43 per lo shooting con Eleonora Albrecht.

Martedì, 14 ottobre, Roma. Il sole splendeva sulla capitale, regalandoci un’estate autunnale dalle alte temperature, caratteristica insolita per il mese corrente. Per me e per lo staff del giorno c’era in programma uno shooting con l’attrice Eleonora Albrecht

10748902_10205258680612465_235381862_n

Continua a leggere

AltaRoma: un’esperienza coinvolgente con l’Atelier Antonella Rossi e la fotografa Yuliya Galycheva.

L’appuntamento era alle ore 9:30, di un caldo sabato mattina, del 12 luglio, in Via dei Delfini – 16 dove abita la moda firmata Antonella Rossi.

Yuliya Galycheva, la fotografa con cui collaboro da più di un anno, aveva il compito di occuparsi dello scatto principale della collezione, quello riservato alla stampa, uno scatto importante sia per l’atelier, in quanto quell’immagine avrebbe rappresentato il brand fino alla prossima stagione, e altrettanto per Yuliya che doveva cogliere e trasmettere attraverso il suo lavoro il dna del marchio e ciò che la collezione esprimeva. Compito arduo e determinante, ma visto il risultato, perfettamente, riuscito.  

22

Continua a leggere

Street Flowers: New Editorial FashionFILES.

Dopo l’articolo sul backstage dell’editoriale con la rivista FashionFILES, con cui ho avuto il piacere di lavorare per la prima volta, ora è il momento di postare il risultato definitivo presente sul numero primaverile della rivista romana, uscito qualche giorno fa. Nell’ammirare un intero editoriale pubblicato a cui si ha avuto la possibilità di partecipare, che sia stampato o online e in questo caso in entrambe le situazioni, provoca sempre un’emozione unica, ma questa volta l’emozione è stata maggiore in quanto è stato il primo editoriale nel quale è presente anche il mio nome. Un brivido e lacrime di gioia hanno coronato quel momento, un momento indimenticabileGrazie FashionFILES per averlo reso possibile.

L’editoriale fortemente primaverile, difatti destinato all’uscita Spring Issue, presenta toni pastello e fantasie floreali che si alternano a colori dal forte impatto, come il viola, e a motivi dai tratti più decisi, dove l’effetto delicato e impalpabile dei tessuti, come la lunga gonna con balze, si mixa perfettamente all’effetto strong dell’hair e del make up. I copricapi di Ely.B. coronano la modella donandole le sembianze di una figura botticelliana, una Venere contemporanea. Tra i molti capi presenti, ci sono le creazioni classiche e a tratti austere di Agnona, la vivacità di Au Jour Le Jour, Taglia42, Manoush, Uel Camilo, Leitmotiv e molti altri e per quanto riguarda gli accessori, oltre ad Ely.B., c’è Alberto Guardiani, Cori AmentaMorellatoRosantica e altri ancora. 

Staff:

Photographer Erica Fava
Stylist Alessia Caliendo
Model Daria@Ice-models
Make up and Hair Chiara Corsaletti
Make up assistant Chiara Di Sturco
Redazione Carla Momo
Ha collaborato Silvia Berardi

http://www.fashionfiles.it/

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

(Immagini: FashionFILES)

Una nuova esperienza: Backstage Fashionfiles.

Qualche giorno fa, precisamente martedì 18 marzo, ho avuto il piacere di far parte del team di lavoro della rivista romana Fashionfiles.

La città eterna, sorridendoci, ci ha fatto respirare l’aria serena della primavera mostrandoci un cielo limpido e un caldo sole, ingredienti perfetti per uno shooting all’aperto. L’editoriale a cui abbiamo lavorato possedeva un mood fortemente primaverile, difatti verrà pubblicato sul prossimo numero della rivista; toni pastello e fantasie floreali si alternavano a colori dal forte impatto, come il viola, e a motivi dai tratti più decisi, dove l’effetto delicato e impalpabile dei tessuti, come la lunga gonna con balze, si mixava perfettamente all’effetto strong dell’hair e del make up. I copricapi di Ely.B. coronavano la modella donandole le sembianze di una figura botticelliana, una Venere contemporanea. Tra i molti capi presenti, c’erano le creazioni classiche e a tratti austere di Agnona, la vivacità di Au Jour Le Jour e molti altri e per quanto riguarda gli accessori, oltre ad Ely.B., c’era Morellato, Rosantica e altri ancora. 

Staff:

Photographer Erica Fava
Stylist Alessia Caliendo
Model Daria@Ice-models
Make up and Hair Chiara Corsaletti
Make up assistant Chiara Di Sturco
Redazione Carla Momo
Assistente Silvia Berardi

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Ritorno al futuro in uno urban kitsch.

Non ho mai amato andare a scuola di sabato e anche quando qualche prof all’università teneva lezione in questo giorno, alla fine cambiavo e sceglievo di frequentare un altro corso, ho sempre avuto e praticato per il sabato una sorta di venerazione. Non dico che ora questa pratica sacrale sia stata dimenticata o capovolta, ma per tutti arriva il giorno delle priorità, difatti quando lo staff di cui faccio parte decide di realizzare un editoriale di sabato l’entusiasmo invade la mente e la creatività, l’adrenalina di essere parte di un progetto e riuscire a creare un buon prodotto fa in modo di non considerare, minimamente, il senso temporale. Ciò è accaduto qualche mese fa, settembre per la precisione, il giorno in cui ho avuto la conferma che quando ami il tuo lavoro puoi dormire anche tre/quattro ore dopo aver trascorso un venerdì festoso, puoi dimenticarti che si è nel pieno del week end e puoi essere concentrata e avere gli occhi che scintillano ad ogni outfit.

Il mood pensato per questo shooting ruotava intorno ad una figura androgina; il termine “androginia” coniato nel 1974 dalla psicologa Sandra Bem che attraverso le sue ricerche ha dimostrato che il soggetto vive sia come uomo che come donna sentendosi a metà tra le due dimensioni sessuali, inoltre si aggiunge un altro fattore: la sensibilità, caratteristica presente negli androgini, quindi alla sensibilità e alla virilità maschile si unisce la sensualità e la delicatezza femminile, dando vita ad una figura unica e completa. Uno shooting dal concept molto studiato, ricercato e rischioso, con abiti futuristici dai materiali e dalle forme insolite, un make-up rigoroso che esalta un viso puro, delicato, un viso estraneo, un viso venuto dal futuro, il tutto catapultato in uno urban, decisamente, kitsch, con ristoranti cinesi, giostre, market pakistani, dove la contrapposizione tra le due realtà è, chiaramente, visibile e portata volutamente all’estremizzazione.

Yuliya Galycheva: photographer; Giulio Maragno: stylist, hair & make-up; Thomas: @Zoe Models; Silvia Berardi: backstage.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Anticipazioni dal backstage: Campaign Fall-Winter 2013/2014 Max Clan.

Se lunedì, nell’ultimo post, mi sono domandata:”Karl dove ha nascosto Chanel?” e da quel giorno nessun articolo, ciò non vuol dire che sono stata spedita nel buco nero dai “bravi” mandati da Karl, bensì sono stata occupata in uno degli ultimi progetti nel quale lo staff di cui faccio parte si sta dedicando: Campaign Fall-Winter 2013/2014 del brand di scarpe Max Clan.

Per ora vi lascio solo qualche scatto catturato nel backstage, ma tra qualche giorno scriverò un articolo sull’intero lavoro e, naturalmente, vi parlerò del marchio Max Clan, giovane brand italiano, specializzato nella realizzazione di scarpe e borse da donna.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine