AltaRoma: un’esperienza coinvolgente con l’Atelier Antonella Rossi e la fotografa Yuliya Galycheva.

L’appuntamento era alle ore 9:30, di un caldo sabato mattina, del 12 luglio, in Via dei Delfini – 16 dove abita la moda firmata Antonella Rossi.

Yuliya Galycheva, la fotografa con cui collaboro da più di un anno, aveva il compito di occuparsi dello scatto principale della collezione, quello riservato alla stampa, uno scatto importante sia per l’atelier, in quanto quell’immagine avrebbe rappresentato il brand fino alla prossima stagione, e altrettanto per Yuliya che doveva cogliere e trasmettere attraverso il suo lavoro il dna del marchio e ciò che la collezione esprimeva. Compito arduo e determinante, ma visto il risultato, perfettamente, riuscito.  

22

Continua a leggere

Annunci

AltaRoma: la moda architettonica di Sabrina Persechino nella collezione “Matrice”.

Roma, XXV edizione di AltaRomAltaModa e nel terzo giorno di sfilate, presso il Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia nella Sala Lancisi, ho avuto il piacere di assistere alla presentazione della collezione “Matrice” della stilista Sabrina Persechino.

16

Continua a leggere

AltaRoma: l’eleganza sussurrata di Greta Boldini.

La nona edizione del “Who Is On Next?“, dove arrivarono tra i finalisti, fu per loro un trampolino di lancio, un lancio per nulla effimero e senza significato, perché da lì iniziò la vera avventura nel fashion system per il duo formato da Michela Musco e Alexander Flagella, le anime e le menti del brand Greta Boldini. Dopo il “WION” presentarono la loro collezione Fall-Winter 2014/2015 nella scorsa edizione delle sfilate capitoline stupendo tutti con il loro stile iconico, uno stile confermato, con la collezione Spring-Summer 2015, nella appena trascorsa XXV edizione di AltaRoma

9

Continua a leggere

Un anno di So Stylish SbyS!!!

Oggi, 30 luglio, è un giorno davvero speciale, speciale perché il blog compie un anno. Un anno di articoli, editoriali, backstage, sfilate e soprattutto di soddisfazioni e di conferme, coronate dal badge ricevuto per AltaRoma. 

1233516_606216159399671_1895959191_n

Continua a leggere

“Wear Before, Live Before”: è il titolo del video della campagna di Before Bulletin, brand di Carlotta Cingolani.

Ricordate che, qualche giorno fa, vi parlai di Carlotta Cingolani, del suo brand Before Bulletin e vi anticipai che stava preparando il video per la campagna del marchio? Perfetto, il video è pronto ed è già online e qui di seguito ci sono in anteprima tutte le immagini del backstage, realizzate da Maurizio Cingolani e da Annalisa Volpe.

Immagine Continua a leggere

Street Flowers: New Editorial FashionFILES.

Dopo l’articolo sul backstage dell’editoriale con la rivista FashionFILES, con cui ho avuto il piacere di lavorare per la prima volta, ora è il momento di postare il risultato definitivo presente sul numero primaverile della rivista romana, uscito qualche giorno fa. Nell’ammirare un intero editoriale pubblicato a cui si ha avuto la possibilità di partecipare, che sia stampato o online e in questo caso in entrambe le situazioni, provoca sempre un’emozione unica, ma questa volta l’emozione è stata maggiore in quanto è stato il primo editoriale nel quale è presente anche il mio nome. Un brivido e lacrime di gioia hanno coronato quel momento, un momento indimenticabileGrazie FashionFILES per averlo reso possibile.

L’editoriale fortemente primaverile, difatti destinato all’uscita Spring Issue, presenta toni pastello e fantasie floreali che si alternano a colori dal forte impatto, come il viola, e a motivi dai tratti più decisi, dove l’effetto delicato e impalpabile dei tessuti, come la lunga gonna con balze, si mixa perfettamente all’effetto strong dell’hair e del make up. I copricapi di Ely.B. coronano la modella donandole le sembianze di una figura botticelliana, una Venere contemporanea. Tra i molti capi presenti, ci sono le creazioni classiche e a tratti austere di Agnona, la vivacità di Au Jour Le Jour, Taglia42, Manoush, Uel Camilo, Leitmotiv e molti altri e per quanto riguarda gli accessori, oltre ad Ely.B., c’è Alberto Guardiani, Cori AmentaMorellatoRosantica e altri ancora. 

Staff:

Photographer Erica Fava
Stylist Alessia Caliendo
Model Daria@Ice-models
Make up and Hair Chiara Corsaletti
Make up assistant Chiara Di Sturco
Redazione Carla Momo
Ha collaborato Silvia Berardi

http://www.fashionfiles.it/

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

(Immagini: FashionFILES)

Una nuova esperienza: Backstage Fashionfiles.

Qualche giorno fa, precisamente martedì 18 marzo, ho avuto il piacere di far parte del team di lavoro della rivista romana Fashionfiles.

La città eterna, sorridendoci, ci ha fatto respirare l’aria serena della primavera mostrandoci un cielo limpido e un caldo sole, ingredienti perfetti per uno shooting all’aperto. L’editoriale a cui abbiamo lavorato possedeva un mood fortemente primaverile, difatti verrà pubblicato sul prossimo numero della rivista; toni pastello e fantasie floreali si alternavano a colori dal forte impatto, come il viola, e a motivi dai tratti più decisi, dove l’effetto delicato e impalpabile dei tessuti, come la lunga gonna con balze, si mixava perfettamente all’effetto strong dell’hair e del make up. I copricapi di Ely.B. coronavano la modella donandole le sembianze di una figura botticelliana, una Venere contemporanea. Tra i molti capi presenti, c’erano le creazioni classiche e a tratti austere di Agnona, la vivacità di Au Jour Le Jour e molti altri e per quanto riguarda gli accessori, oltre ad Ely.B., c’era Morellato, Rosantica e altri ancora. 

Staff:

Photographer Erica Fava
Stylist Alessia Caliendo
Model Daria@Ice-models
Make up and Hair Chiara Corsaletti
Make up assistant Chiara Di Sturco
Redazione Carla Momo
Assistente Silvia Berardi

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Un nuovo progetto: Backstage KYS des Enfants Petits.

Lavorare ad un nuovo progetto è sempre interessante, entusiasmante e adrenalinico, nonostante il calendario gioiva del sabato e il tempo a Roma annunciava la sua aria primaverile noi non ci siamo scoraggiati, anzi abbracciati dalla solarità coinvolgente dell’ideatore del brand, Kassim Yassinne abbiamo fatto un punto di forza e ci siamo immersi in questo nuovo progetto… perché si sa la moda non conosce soste!

KYS des Enfants Petits” è un nuovissimo brand, per lui e per lei, ideato e fondato da Kassim Yassin e Luciana Potito, dal mood sporty-chic dove t-shirt, camicie di jeans e felpe portano il simpatico logo del “pupazzo” che si declina dal classico colore nero ai toni fluo, passando per la stampa gold e ai glitter per un look più chic. Un brand fresco e giovane proprio come sono Kassim e Luciana, un brand su cui scriverò in maniera più ampia e dettagliata prossimamente, raccontando del video spot a cui ho avuto il piacere e il privilegio di assistere. 

Merci Kassim, merci Luciana e merci per la borsa!!!

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Un lungo week-end chiamato… AltaRoma.

Si è conclusa ieri, 27 gennaio, la mia avventura ad AltaRoma, un week-end lungo caratterizzato da giorni intensi, fitti d’impegni, con sfilate incastrate l’una dietro l’altra cercando di non perderne neanche una e backstage frenetici. Giorni un po’ stancanti, questo sì, ma l’entusiasmo, la voglia di fare e l’adrenalina che circonda questo mondo e che invade me che ne faccio parte ripaga tutto.

Ho avuto modo di assistere a molte sfilate, da Giada Curti Haute Couture a Renato Balestra, da Sarli Couture a Jamal Taslaq, passando per Sabrina Persechino, senza dimenticare i giovani designer da San Andrès Milano a ESME VIE, da Quattromani a Greta Boldini e i giovanissimi dell’Accademia di Costume & di Moda. Nei giorni successivi vi farò un reportage dettagliato, in modo da trasmettervi e rendervi partecipi delle emozioni che mi hanno invasa in questi giorni meravigliosi. Ma prima voglio fare un appunto, ho sentito molte critiche nei giorni prima e durante AltaRoma, critiche sulla non importanza di questa manifestazione, ormai per molti datata e naftalinica, ma io una cosa la voglio dire e soprattutto voglio sostenere questo storico evento, dicendo che io, personalmente, ho assistito a sfilate importanti e rilevanti, maison storiche che ci rendono orgogliosi del Made in Italy, atelier che portano nel mondo il nostro paese e, infine, giovani che hanno idee forti ed efficaci che dimostrano che l’impegno c’è e che bisogna smettere di criticare, ma è arrivato il momento di puntare sulla romana AltaRoma.

Ora vi lascio con delle immagini che ho scattato nei backstage post sfilate.

Immagine

Backstage, San Andrès Milano

Immagine

Backstage, San Andrès Milano

Immagine

Backstage, San Andrès Milano

Immagine

Backstage, San Andrès Milano, designer Andrès Caballero

Immagine

Backstage, San Andrès Milano

Immagine

Backstage, San Andrès Milano

Immagine

Backstage, Sarli Couture

Immagine

Backstage, Sarli Couture

Immagine

Backstage, Sarli Couture

Immagine

Backstage, Quattromani

Immagine

Backstage, Quattromani

Immagine

Backstage, Quattromani Make-Up

Immagine

Backstage, Quattromani

Immagine

Backstage, Greta Boldini i designer Alexander Flagella e Michela Musco

Immagine

Backstage, Greta Boldini

Immagine

Backstage, Greta Boldini

Immagine

Backstage, Greta Boldini

Immagine

Backstage, Greta Boldini

Missoni, Leopardessa, Guen e Philobiblon insieme per l’ultimo shooting dell’anno.

Metti un giorno a Roma, nel cuore della capitale, precisamente in zona Parioli, per l’ultimo shooting dell’anno e la location è l’elegante villa nobiliare, nuova sede della prestigiosa Libreria Philobiblon.

Nonostante le temperature invernali abbiamo lavorato, come giusto che sia, all’editoriale per la primavera, perché si sa la moda è sempre sei mesi avanti. Gli abiti fotografati da Yuliya Galycheva, con cui ho la fortuna di lavorare, fanno parte della collezione spring-summer 2014 di Missoni, Leopardessa e Guen meticolosamente scelti da Luciana Potito, stylist impeccabile. Il concetto principale del brand Missoni è la Rinascita, un viaggio verso una nuova dimensione, come un nuovo inizio, con colori decisi, abbinati alle stampe grafiche e il gioco del bianco e nero si avvicina a un concetto pop. Con queste creazioni il marchio vive una reinterpretazione, visibile nello zig zag dei tessuti. Il mood è esotico dall’aria fresca e leggera con caftani, abiti legati come parei e drappeggi. La donna Missoni ama viaggiare geograficamente e fantasticamente. In questa collezione c’è il richiamo ai quattro elementi: acqua, terra, fuoco e aria che raccontano il loro rapporto equilibrato con la natura attraverso gli intrecci dei tessuti del brand. Per quanto riguarda le creazioni di Leopardessa, brand fondato nel 2012 a Roma da Jessica Harris e Mariaelena Masetti Zannini, gli abiti proposti sono corti al ginocchio e pantaloni dalla vita alta, che definiscono la silhouette, ampi e morbidi che evocano la leggerezza della stagione primaverile con stampe giocose e geometriche, che ricordano fiori ma dai tratti stilizzati e tondeggianti. Particolari e ricercati sono i bottoni e le spille, un appunto interessante va agli interni degli abiti, composti da una stampa diversa da quella esterna, dando quasi la voglia di usarlo per entrambi i lati. La palette di colori si declina dall’arancio al blu, dal rosa al fucsia, passando per il bianco e il viola. Infine, Guen, giovane marchio fondato nel 2012, a Firenze, da Daniela Fiorilli, brand che nasce dalla voglia di esprimere le idee personali della designer sullo stile e l’estetica. Le collezioni Guen sono un mix tra la sartorialità e l’innovazione, con un’attenta visione futuristica di forme e volumi, dando la consapevolezza, a chi li indossa, di possedere un capo di lusso dallo studio dettagliato e dal forte impatto visivo. La collezione primaverile prende ispirazione dall’idea di trasformazione, dove gli elementi base sono classici, ma rivisitati e reinterpretati donando loro una nuova vita. Il tutto arricchito e impreziosito dagli accessori gioiello realizzati nel laboratorio artigianale zero43, gioielli in ferro come il bracciale Manette Bubble o il bracciale Marie Antoinette in argento ossidato e bronzo con i profili della regina francese. La modella, Carlijn De Jong, dell’agenzia ZOE Models, resa ancora più bella dalle mani esperte della Make-Up Artist e Hair Stylist Ori ‘O’, è stata fantastica nell’interpretare tutte le richieste fatte da Yuliya e Luciana.

La Libreria Philobiblon, location d’eccezione, dove abbiamo avuto il piacere di scattare la nostra fashion stories, fu fondata nel 2000 a Roma da Filippo Rotundo in Via Santa Maria dell’Anima, spostandosi, successivamente, a Palazzo Massimo. Nel 2013 è stato un anno importante per Philobiblon, in quanto è divenuta francisee italiana della casa d’aste londinese Bloomsbury, portando così al cambiamento di sede ai Parioli, in Via Bertoloni. Questa nuova sede ospita lo studio bibliografico, i dipartimenti di libri, incisioni antiche e moderne e opere d’arte della casa d’aste che opererà sotto il nome Bloomsbury Philobiblon. Inoltre, ospita un nuovo progetto: la Philobiblon Gallery, una galleria d’arte sperimentale dove vengono organizzate mostre, eventi e incontri, con lo scopo di proporre le grandi opere della tradizione grafica antica e moderna e le opere di giovani artisti contemporanei, sostenendoli nella creazione delle loro opere, mirando a diventare un punto fondamentale per i collezionisti e gli amanti dell’Arte. Difatti, oggi, 21 gennaio 2014 alle ore 18:00, verrà inaugurata la mostra collettiva “Riflessi della Materia – incisione contemporanea tra tradizione e innovazione”, una mostra con cui la Philobiblon Gallery entra a far parte a pieno diritto nel panorama artistico nazionale e internazionale non solo come galleria d’arte, ma come centro sperimentale di ricerca e produzione di grafica. Gli artisti presenti saranno circa settanta provenienti da sedici paesi del mondo e tra loro ci sarà anche Yuliya Galycheva con una videoistallazione.

Yuliya Galycheva: photographer; Luciana Potito: stylist; Ori ‘O’: Hair & Make-up; Carlijn: @Zoe Models; Theo Diamantiou: backstage; Silvia Berardi: curator, blogger, wardrobe assistant; Philobiblon Via Bertoloni, 45, Roma.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine